SA Sicurezza

Come sistemare la spesa nel frigorifero

spesa frigoriferoCapita a tutti di avere dei dubbi su come sistemare la spesa nel frigorifero di casa, finiamo quasi sempre per riporli solo in base allo spazio disponibile senza sapere che la disposizione del cibo ha un ruolo fondamentale per la nostra salute.

Alcune regole generali

Partiamo dal presupposto che tutti gli alimenti che vengono inseriti nel frigorifero devono essere protetti con contenitori o sacchetti chiusi per evitare contaminazioni tra le diverse tipologie dei cibi chiamate anche contaminazioni crociate. È importante evitare l’accumulo di prodotti alimentari all'interno del frigorifero, ma smaltirli rapidamente per evitare la conservazione per lungo tempo e per garantire un’adeguata circolazione dell’aria fredda.

Anche la temperatura è un aspetto importante, bisogna tenere presente che la temperatura all'interno del frigorifero non è sempre uguale ma varia tra ripiani posti ad altezze differenti. Risulta quindi indispensabile sistemare la spesa in base alla temperatura e tipologia di alimento. Analizziamo insieme come disporre gli alimenti nel frigorifero in maniera corretta.

Cosa mettere negli sportelli laterali?

Lo sportello è la parte meno fredda del frigorifero e per questo motivo in questa zona andremo a posizionare tutti gli alimenti che non necessitano di temperature rigide. Tra gli alimenti che posizioneremo in questa area troviamo il burro, bibite, acqua, vino, marmellate, salse e uova.

Cosa mettere nei ripiani superiori?

Diversamente dagli sportelli i ripiani superiori hanno una temperatura più bassa compresa tra 4 e 5 gradi. Per questo motivo utilizziamo questa zona per i cibi che necessitano di una temperatura leggermente più bassa. Dedichiamo infatti quest'area a latte, formaggi, yogurt, panna fresca e cibi cotti.

Cosa mettere nei ripiani centrali?

Nei ripiani centrali la temperatura scende ancora e si trova tra 0 e 2 gradi. Per questo motivo dedichiamo questa zona agli affettati in confezioni, carne e verdure cotte e agli avanzi dei pasti che hanno bisogno di temperature più rigide.

Cosa mettere nei ripiani bassi?

Nel ripiano più basso la temperatura è maggiore e si trova tra 7 e 10 gradi. Per questo motivo dedicheremo questa zona agli affettati in confezioni, carne e verdure cotte e agli avanzi dei pasti che hanno subito già dei trattamenti termici.

Cosa mettere nei cassetti della parte inferiore?

Gli alimenti più idonei sono frutta e verdura fresca. Il motivo principale per cui questi prodotti vanno conservati nei cassetti  è che essendo coltivati e raccolti da terra  possono essere un pericolo di contaminazione per gli altri alimenti presenti in frigorifero e che sono destinati ad essere consumati senza lavaggio, sbucciatura o comunque preparazione.

Bisogna tenere presente che non tutti i frigoriferi sono uguali, le temperature interne possono variare in base a modello e produttore, è quindi necessario controllare nel libretto d'uso come disporre gli alimenti in base alle temperature.

Segui un corso di formazione HACCP potrai chiarire molti altri dubbi che possono presentarsi quotidianamente in cucina!

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

13 + quindici =