SA Sicurezza

Botulino nelle conserve: come evitarlo

conservaHai sentito dire che la preparazione dell conserve può nascondere dei rischi? Nelle prossime righe faremo chiarezza sui pericoli che riguardano il botulino nelle conserve ed il modo per difendersi. Bisogna sapere che per conserve si intendono ad esempio marmellate, confetture, frutta sciroppata, verdure sottolio o sottaceto, passata di pomodoro e via dicendo.

Questo molte volte causa una sottovalutazione dei rischi per la salute dovuti alla mal conservazione perché si pensa ad alimenti genuini e sani che fanno abbassare la guardia da eventuali effetti dannosi per la salute. Come è ormai noto è evidente che la principale causa di problemi alla salute e sicuramente il Botulino.

Come prevenire il botulino nelle conserve

È la sterilizzazione ci garantisce che i microorganismi patogeni e tutte le altre forme di vita presenti nell'alimento vengano distrutte. Per prevenire la presenza del botulino nelle conserve è importante sterilizzare i barattoli che si sta utilizzando e tutto ciò è di particolare importanza specialmente nelle nostre case. Tuttavia a volte questo non è così semplice soprattutto per la mancanza dell'attrezzatura adatta.

Alcune tecniche per abbattere il botulino nelle conserve a casa

A casa possiamo utilizzare delle tecniche diverse per la sterilizzazione con i mezzi che abbiamo a disposizione. Per esempio si può procedere con la bollitura tramite un tegame portando l’acqua all'ebollizione. Per raggiungere l’ebollizione dell’acqua ci si può affidare anche all'uso del microonde molto in voga negli ultimi anni, una volta raggiunta la temperatura desiderata i barattoli verranno rimossi e posizionati su un telo pulito per il successivo raffreddamento.

È diffuso anche l’suo del forno, impostando una temperatura di circa 170° C e della Pentola a pressione come se fosse un piccolo autoclave, quando si inizierà a sentire il fischio dell’ebollizione a pressione, aprite nuovamente la valvola, abbassate il fuoco e proseguite la cottura a fiamma minima per 10 minuti.

Come scegliere i barattoli adatti per le conserve?

Anche la scelta dei barattoli è importante. Infatti bisogna assicurare l'integrità e l'assenza di crepe o scheggiature. Qualora i barattoli fossero anche lievemente danneggiati finirebbero per frantumarsi interamente con le alte temperature. Per questo è evidente che il vetro è il materiale migliore. Infatti non assorbe odori e può essere riutilizzato innumerevoli volte dopo accurato lavaggio. La trasparenza del vetro permette l'ispezione della conserva permettendo di vedere anomalie senza aprire il barattolo.

Al contrario però la trasparenza del vetro permette anche il passaggio della luce e alterare del prodotto. Questo comporta la necessità di riporre le conserve in luoghi riparati dalla luce. I coperchi devono essere integri e meglio se dotati di guarnizioni in gomma e gancio per la chiusura.

Al termine della preparazione cosa si controlla?

Quando i contenitori saranno ben raffreddati, devono essere accuratamente ispezionati per valutare la chiusura e il raggiungimento del vuoto. I tappi dovranno apparire leggermente incurvati verso l’interno del contenitore. Premendo con il dito al centro del tappo non si deve udire un “click clack”. Un’ulteriore prova può essere fatta battendo con un cucchiaio sul tappo.

Se il tappo emette un suono metallico, la chiusura è ermetica e il contenitore sottovuoto, se altrimenti emette un suono profondo, il contenitore non è sottovuoto. Con queste poche piccole accortezze avrai abbassato il rischio dovuto al botulino nelle conserve e non ti resterà che gustarti la tua marmellata in sicurezza!

Per saperne di più o per toglierti ulteriori curiosità sul mondo degli alimenti registrati gratuitamente sulla nostra piattaforma E-Learning. Avrai in disponibilità di accedere al materiale didattico dei nostri corsi HACCP gratis e comodamente da casa!

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5 × tre =